Movimento Cristiano Lavoratori

AREZZO

E' il Centro  di Assistenza Fiscale  per lavoratori dipendenti e pensionati. Fornisce assistenza, consulenza completa e personalizzata nel campo fiscale e delle agevolazioni sociali. Con l’affidamento da parte dell’INPS di alcuni servizi dedicati alla persona e alla famiglia, come la compilazione dei modelli RED (riguardante i pensionati) e quelli per il calcolo dell’ISE/ISEE (prestazioni sociali agevolate), il CAF soddisfa le esigenze di tutto il nucleo familiare.

____________________________________________________________________________________________________

LA TRIANGOLAZIONE CHE TI MANDA IN RETE

NOVITA’ FISCALI 2015

MODELLO 730

La semplificazione delle procedure fiscali, prevista dalla recente normativa, prevede, a partire dall’anno 2015 (redditi 2014), due tipologie di presentazione della

Dichiarazione dei Redditi:

• Dichiarazione dei redditi PRECOMPILATA  resa disponibile dall’Agenzia delle Entrate;

• Dichiarazione dei redditi presentata attraverso il CAF  come per gli anni precedenti.

ATTENZIONE!

La Dichiarazione Precompilata NON  sarà recapitata a casa tramite posta, ma deve essere prelevata da Sito dell’Agenzia delle Entrate , dopo aver richiesto uno specifico codice PIN NON contiene tutti i dati e tutte le spese sostenute nel 2014, che consentono di recuperare l’eventuale credito spettante, quindi deve essere integrata con i dati mancanti!

IL TUO 730 ONLINE AL CAF MCL  Presentazione del Modello 730 tramite CAF

Per essere più tranquillo e garantito conviene presentare il Mod. 730 attraverso il CAF che, in base alla nuova normativa, risponde direttamente alle eventuali contestazioni dell’Agenzia delle Entrate sulle imposte dovute, sanzioni e interessi.       

Per presentare il Mod. 730 tramite CAF occorre sottoscrivere obbligatoriamente una delega presso la sede del CAF MCL, questo quindi elabora il modello 730 e provvede a:

- verificare la conformità dei dati desunti dalla documentazione e appone il Visto di Conformità;

- effettuare i calcoli delle imposte

- inviare la dichiarazione in via telematica all’Agenzia delle Entrate.

_____________________________________

A PERTURA dei NUOVI UFFICI del Patronato SIAS e CAF MCL e CAMBIO di ORARIO

Lunedì 8 Settembre si inaugureranno i nuovi locali dedicati ai servizi del Patonato SIAS e del CAF MCL, presso la Parrocchia di Santa Teresa d'Avila, in Zona OLTRARNO a San Giovanni Valdarno. Gli uffici saranno aperti il Lunedì dalle 15:00 alle 18:30; per le informazioni ci si potrà rivolgere ai numeri: 0575-352278 oppure  0575-324288.

Da Lunedì 29 Settembre invece, gli uffici di Foiano della Chiana e Pozzo della Chiana, modificheranno il giorno di apertura e varieranno l'orario :

Foiano  Lunedì    9:00 - 13:00

Pozzo   Lunedì   15:00 - 18:00

 

_________________________________________________________________________


        MODELLO 730

     DOCUMENTAZIONE NECESSARIA 

 - Modello 730 o UNICO

  - Modello CUD

  - Contratti di Locazione

  - Spese mediche e veterinarie

  - Tasse scolastiche  (asili nido, superiori e università)

  - Spese per attività sportive ragazzi

  - Interessi passivi mutuo prima casa

 - Spese ristrutturazione e risparmio energetico

  - Assicurazione vita e fondi pensione

 -  R.C. Auto

  - Contributi Colf e Badanti

  - Spese funebri

  - Erogazioni liberali

_________________________________________________________

LA RISPOSTA ALLE TUE DOMANDE?


I TRIBUTI LOCALI


La Legge di Stabilità (L.147/2013) con l’art.1, c.639-679 e 681-706, ha di fatto stravolto la disciplina dei tributi locali. È stata introdotta la


IUC


I MPOSTA C OMUNALE U NICA


che però di unico ha solo il nome; infatti comprende tre imposte: IMU, TASI e TARI


Per quanto riguarda l’ IMU  è stata confermata l’esclusione per la prima casa (tranne per le case con categoria catastale A/1, A/8 e A/9) e per coprire il mancato introito è stata appunto introdotta la TASI.


La  TASI  è una tassa che verrà pagata dai contribuenti possessori o detentori di beni immobili, per il  pagamento dei servizi  indivisibili forniti dai comuni.  I servizi indivisibili sono per  esempio, la pubblica  illuminazione, la manutenzione delle strade e il verde pubblico. Nel complesso, la somma delle due aliquote (IMU + TASI) non potranno superare l’aliquota massima 10,60%, consentita dalla legge statale per l’IMU.


La  TARI  è rivolta alla copertura del  costo della raccolta e smaltimento  dei rifiuti urbani ed ha preso il posto  della TARES


Le scadenze per queste nuove tasse  sono il Giugno  e il Dicembre  per l’IMU.


Mentre per quanto  riguarda la TARI e la TASI i comuni potranno derogare all’indicazione statale e stabilire due scadenze semestrali in relazione alle proprie necessità.


Per le modalità di pagamento, l’IMU verrà pagata in autoliquidazione come negli anni passati, mentre per la TASI non è ancora certo se saranno i comuni ad inviare ai contribuenti i bollettini già compilati o se i medesimi dovranno essere compilati dai contribuenti stessi.



Share by: